TAG

martedì 29 gennaio 2013

E'GIUSTO RICORDARE MA ALTRETTANTO GIUSTO FARE

IN QUESTI GIORNI CI SI RIEMPE LA BOCCA DI CAMPI DI CONCENTRAMENTO DEI NAZISTI, RITENGO SIA GIUSTO E DOVEROSO FARLO IN MEMORIA DI CIO' CHE E' ACCADUTO MA E ALTRETTANTO DOVEROSO RICORDARE CIO' CHE OGGI CI CIRCONDA:
FORSE CI CONVIENE UN PO' A TUTTI RICORDARE SOLO CIO' CHE E' ACCADUTO PERCHE' NULLA POSSIAMO FARCI E NON CI CONVIENE VEDERE CIO' CHE ACCADE PERCHE' QUI SI MANIFASTA TUTTA LA NOSTRA INDIFFERENZA.

PER NON DIMENTICARE 



lunedì 28 gennaio 2013

MPS:IL PD NON CENTRA NULLA!!... MA DAIIIII

Dire che il PD non c'entra nulla con MPS, è come dire che Berlusconi non c'entra nulla con Mediaset.

NESSUN COMPLOTTO SEMPLICI AFFARI


Mentre il salvatore della Patria, il premier uscente promette un piano di riduzione delle tasse per quasi 30 miliardi di euro da attuare sull’imposta per la prima casa detrazione da 200 a 400 euro il cui costo crede ingenuamente di finanziare con 800 milioni provenienti dalla riduzione della spesa del debito, provate a seguire il mio ragionamento e ricordate non c’è alcun complotto dietro non vorrei che gli acchiappa complotti o acchiappa declini si agitassero come spesso accade in questo Paese…

MPS: ITALIANI PRESTERANNO I SOLDI E LORO POTRANNO NON RESTITUIRLI


I manager sono, troppo spesso, abili costruttori di bei bilanci ma la costruzione di castelli di carta non può mai durare all’infinito e, com’è noto, prima o poi detta costruzione crolla.

MPS: BANKITALIA NON SAPEVA NULLA!

Mentre un’immagine vale più di mille parole andiamo a vedere cosa succede nelle stanze ovattate del teatrino italiano sulla vicenda MPS.

giovedì 10 gennaio 2013

CURIOSITA' SUL GRUPPO BILDERBERG



L'autore del libro sul Bilderberg, il gruppo oligarchico finanziario di cui fa parte il prof, svela i piani del clan: "Hanno deciso di sacrificare la Spagna".
Roma - «Monti? È Goldman Sachs » risponde in automatico Daniel Estulin, scrittore-investigatore russo (ma vive in Spagna) che col suo Il Club Bilderbergla storia segreta dei padroni del mondo si candida alla palma di maggior cospirazionista del pianeta.

mercoledì 9 gennaio 2013

QUESTA RUSSIA SCOMODA


il Nuovo Ordine Mondiale e le sue strategie contro la Russia di Vladimir Putin



Pussy Riot, strategie mediatiche e Otpor: strane coincidenze globali dietro una comune regia?

L'ITALIA ANCORA UNA VOLTA (POTREBBE ESSERE) IL CENTRO DEL MONDO


Grazie all’attivismo di Putin e i nuovi scenari geopolitici mondiali. C’era una volta l’asse Francia-Germania. L’uscita dall’euro? Conviene anche a Berlino. La grande occasione italiana